Autore Topic: Consigli per un server in macchina virtuale  (Letto 3937 volte)

domx

  • Visitatore
Consigli per un server in macchina virtuale
« il: Giugno 01, 2010, 05:56:33 pm »
ciao a tutti, mi piacerebbe capire qualcosa su come funzionano i server, solo che il fatto che non ho un pc inutilizzato mi ha sempre portato a rinunciare. L'altro ieri l'illuminazione: e se ne facessi uno in virtual box?
AirPort in chat mi disse che è possibile, così io penso mi darò da fare.
Quello che vi chiedo è: da dove posso cominciare (tipo link di qualche guida...)? Che cosa posso metterci come SO?
P.S.: non mi interessa più di tanto farlo ealmente, sicché se non dovessi riuscirci non fa niente... lo faccio più che altro per imparare qualcosa...
« Ultima modifica: Giugno 02, 2010, 02:17:45 pm da kimj »

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #1 il: Giugno 01, 2010, 06:19:40 pm »

inizia, in virtualbox, col settare la macchina virtuale con connessione di rete di tipo "bridged" (o con bridge), cosicché il server sia connesso alla rete interna di casa e non nattato.
potresti essere più chiaro?  :embas: cos'è il bridge? E che vuol dire nattato?
come os direi, o centos, o debian, o freebsd. io, escludendo il complesso freebsd, opterei per centos se fossi in te.
cents su cosa è bastato? È complicato per uno che non l'ha mai usato...
scusa kimj se ti faccio domande un po' da noob, ma non sono proprio esperto in materia, e voglio imparare...

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #2 il: Giugno 01, 2010, 06:25:11 pm »

inizia, in virtualbox, col settare la macchina virtuale con connessione di rete di tipo "bridged" (o con bridge), cosicché il server sia connesso alla rete interna di casa e non nattato.
potresti essere più chiaro?  :embas: cos'è il bridge? E che vuol dire nattato?
come os direi, o centos, o debian, o freebsd. io, escludendo il complesso freebsd, opterei per centos se fossi in te.
cents su cosa è bastato? È complicato per uno che non l'ha mai usato...
scusa kimj se ti faccio domande un po' da noob, ma non sono proprio esperto in materia, e voglio imparare...

a- in pratica, è una impostazione di virtualbox che ti permette di trattare la macchina virtuale come un nuovo computer sulla tua rete, con un diverso ip (definito dall'os virtualizzato) e un diverso MAC address.

b- http://it.wikipedia.org/wiki/Network_address_translation

c- centos è basato su RHEL. anzi, è RHEL senza loghi redhat. non è complicato ed è usa:tis:simo sui server
uhm, ma a che mi serve cambiare gli ip? Tanto per cominciare non va bene se lascio l'ip del mio pc? Poi se  diventerò più bravo si vedrà ...
o è importante?
ah, per il SO, proverò Centos, ma di ubuntu-server che mi dici?

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #3 il: Giugno 01, 2010, 06:33:15 pm »

inizia, in virtualbox, col settare la macchina virtuale con connessione di rete di tipo "bridged" (o con bridge), cosicché il server sia connesso alla rete interna di casa e non nattato.
potresti essere più chiaro?  :embas: cos'è il bridge? E che vuol dire nattato?
come os direi, o centos, o debian, o freebsd. io, escludendo il complesso freebsd, opterei per centos se fossi in te.
cents su cosa è bastato? È complicato per uno che non l'ha mai usato...
scusa kimj se ti faccio domande un po' da noob, ma non sono proprio esperto in materia, e voglio imparare...

a- in pratica, è una impostazione di virtualbox che ti permette di trattare la macchina virtuale come un nuovo computer sulla tua rete, con un diverso ip (definito dall'os virtualizzato) e un diverso MAC address.

b- http://it.wikipedia.org/wiki/Network_address_translation

c- centos è basato su RHEL. anzi, è RHEL senza loghi redhat. non è complicato ed è usa:tis:simo sui server
uhm, ma a che mi serve cambiare gli ip? Tanto per cominciare non va bene se lascio l'ip del mio pc? Poi se  diventerò più bravo si vedrà ...
o è importante?
ah, per il SO, proverò Centos, ma di ubuntu-server che mi dici?


ma certo, metti lo stesso ip del tuo computer, così oltre a creare un conflitto, quando lo digiti raggiungi ubuntu sul tuo pc e non centos sul server... e poi se vuoi che sia raggiungibile dal'esterno... così è più semplice, perché complicarsi la vita? :P

ubuntu-server? puoi anche usarlo, ma non mi pare tutto questo granché...
sì, però per un noob come me è un po' complesso cambiare l'ip...
mi potresti trovare qualche guida per dilettanti per favore?

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #4 il: Giugno 01, 2010, 06:50:05 pm »

inizia, in virtualbox, col settare la macchina virtuale con connessione di rete di tipo "bridged" (o con bridge), cosicché il server sia connesso alla rete interna di casa e non nattato.
potresti essere più chiaro?  :embas: cos'è il bridge? E che vuol dire nattato?
come os direi, o centos, o debian, o freebsd. io, escludendo il complesso freebsd, opterei per centos se fossi in te.
cents su cosa è bastato? È complicato per uno che non l'ha mai usato...
scusa kimj se ti faccio domande un po' da noob, ma non sono proprio esperto in materia, e voglio imparare...

a- in pratica, è una impostazione di virtualbox che ti permette di trattare la macchina virtuale come un nuovo computer sulla tua rete, con un diverso ip (definito dall'os virtualizzato) e un diverso MAC address.

b- http://it.wikipedia.org/wiki/Network_address_translation

c- centos è basato su RHEL. anzi, è RHEL senza loghi redhat. non è complicato ed è usa:tis:simo sui server
uhm, ma a che mi serve cambiare gli ip? Tanto per cominciare non va bene se lascio l'ip del mio pc? Poi se  diventerò più bravo si vedrà ...
o è importante?
ah, per il SO, proverò Centos, ma di ubuntu-server che mi dici?


ma certo, metti lo stesso ip del tuo computer, così oltre a creare un conflitto, quando lo digiti raggiungi ubuntu sul tuo pc e non centos sul server... e poi se vuoi che sia raggiungibile dal'esterno... così è più semplice, perché complicarsi la vita? :P

ubuntu-server? puoi anche usarlo, ma non mi pare tutto questo granché...
sì, però per un noob come me è un po' complesso cambiare l'ip...
mi potresti trovare qualche guida per dilettanti per favore?


cambiare ip? LOL.

quando sarai su centos, dai da root

system-config-network
ok, sto scaricando centos...
ehi kimj, sei a 1000 post, complimenti ;)

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #5 il: Giugno 02, 2010, 10:26:41 am »
allora kimj, ho installato centos in vb. Ora che faccio? (Ti ho già  detto che di server non ne capisco niente ma proprio niente vero?)

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #6 il: Giugno 02, 2010, 10:33:18 am »
allora kimj, ho installato centos in vb. Ora che faccio? (Ti ho già  detto che di server non ne capisco niente ma proprio niente vero?)


hai configurato la rete?



bene, inizia con l'aggiungere i repo epel:


rpm -Uvh http://download.fedora.redhat.com/pub/epel/5/i386/epel-release-5-5.noarch.rpm

e con l'aggiornare il sistema:

yum upgrade


e decidi cosa debba fare il server...
grazie kimj, lo sto accendendo, ora faccio quello che dici.
Sul cosa farne, boh, magari metterci qualche sito come facesti tu col forum...
P.S.:ma è normale che in vb mi sovraccarica potentemente un processore quad core? E non ha neanche la modalità  grafica!!

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #7 il: Giugno 02, 2010, 10:37:08 am »
uhm, provo a inserire il comando per il repository e mi dice omissione: errore sconosciuto...
asp, ma mi sa che la rete non l'ho configurata, ma di solito da vb non ce n'è bisogno...

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #8 il: Giugno 02, 2010, 10:42:09 am »
uhm, provo a inserire il comando per il repository e mi dice omissione: errore sconosciuto...
asp, ma mi sa che la rete non l'ho configurata, ma di solito da vb non ce n'è bisogno...


DI SOLITO, perché di solito natti la vm e virtualbox assegna all'os guest un ip via dhcp
uhm, ma vedi che l'aggiornamento sta scaricando tranquillamente...
comunque mi dici come devo fare?
edit: ora provo, ma come la configuo la rete ora?

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #9 il: Giugno 02, 2010, 10:46:42 am »
il link non cambia niente, steso risultato, per la rete ora vedo i post precedenti...

domx

  • Visitatore

domx

  • Visitatore

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #12 il: Giugno 02, 2010, 01:36:59 pm »
ciao kimj, ecco le schermate che mi hai chiesto:
http://img706.imageshack.us/img706/3241/schermata6.png
http://img684.imageshack.us/img684/9950/schermataby.png

avevo detto bridged, non solo host
ma ho solo qulla rete io...


cancella la scheda virtuale e creane una nuova, con bridge
mi spighi come si fa?
P.S.:quella vecchia peò preferirei non cancellarla giacché ho altri SO installati in vb...

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #13 il: Giugno 02, 2010, 01:45:40 pm »
ciao kimj, ecco le schermate che mi hai chiesto:
http://img706.imageshack.us/img706/3241/schermata6.png
http://img684.imageshack.us/img684/9950/schermataby.png

avevo detto bridged, non solo host
ma ho solo qulla rete io...


cancella la scheda virtuale e creane una nuova, con bridge
mi spighi come si fa?
P.S.:quella vecchia peò preferirei non cancellarla giacché ho altri SO installati in vb...


tranquillo, cancella la scheda SOLO in quella macchina virtuale.

per il cancellare e il creare: dove c'è il cacciavite, ci sono altri due pulsanti
aspè, mi hai fattocapire una cosa: le impostazioni le devo prendere da  centos facendo click tasto destro...
i le prendevo dal menu file in vb >:( >:( >:(
ho messo solo scheda con bridge al posto di nat, basta così?

domx

  • Visitatore
Re:Consigli per un server in macchina virtuale
« Risposta #14 il: Giugno 02, 2010, 01:50:32 pm »
ohi ohi, mi sa che ora non va proprio in internet, come faccio a controllare se è connesso?