Autore Topic: Glom su Archlinux  (Letto 873 volte)

Darko82

  • Visitatore
Glom su Archlinux
« il: Aprile 27, 2011, 12:09:10 pm »
Salve a tutti.
"Piccolo" problema con questo cacchio di Glom, analogo per linux di FileMaker per Mac

L'installazione va a buon fine, postgresql installato.
Avvio glom, mi permette di selezionare se aprire un vecchio database o crearne uno nuovoi.
In ogni caso mi da un errore:

Notare che, in teoria, io non dovrei proprio mettere mani a postgresql o a file di configurazione, né mi chiede mai le credenziali per loggarmi

Glom versione 1.16.1-5 da ramo community

AirPort

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #1 il: Aprile 27, 2011, 07:23:45 pm »
Salve a tutti.
"Piccolo" problema con questo cacchio di Glom, analogo per Linux di FileMaker per Mac

L'installazione va a buon fine, postgresql installato.
Avvio glom, mi permette di selezionare se aprire un vecchio database o crearne uno nuovoi.
In ogni caso mi da un errore:

Notare che, in teoria, io non dovrei proprio mettere mani a postgresql o a file di configurazione, né mi chiede mai le credenziali per loggarmi

Glom versione 1.16.1-5 da ramo community

Io alla fine ci rinunciai, dopo l'aggiornamento a postgres 9 non c'è stato più verso di farlo andare...

turlando

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #2 il: Aprile 27, 2011, 09:22:41 pm »
Ma che sarebbe? Una specie di access?

AirPort

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #3 il: Aprile 27, 2011, 09:23:53 pm »
Ma che sarebbe? Una specie di access?

No, più una specie di filemaker

turlando

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #4 il: Aprile 27, 2011, 09:29:33 pm »
Ma che sarebbe? Una specie di access?

No, più una specie di filemaker

Capisco, un access più costoso.

AirPort

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #5 il: Aprile 27, 2011, 09:31:49 pm »
Ma che sarebbe? Una specie di access?

No, più una specie di filemaker

Capisco, un access più costoso.

Se access fosse un db decente, moderno, potente e semplice da usare sì, sarebbe un access più costoso :lki: :lki:

Darko82

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #6 il: Aprile 27, 2011, 09:56:06 pm »
modalità  utente o sviluppatore? (mi pare di ricordare)

se fai manualmente da terminale con postgresql, senza passare da glom, che succede?

per cambiare la pass: http://www.foogazi.com/2008/03/23/quickzi-how-to-change-postgresql-root-password/

ps: ovviamente il demone di pgsql è avviato, vero?
Scusate il ritardo, ma ogni tanto lavoro anch'io  :lki:

Modalità  sviluppatore e non mi da la possibilità  di cambiare
Il demone è attivo, se avvio manualmente post-bordello tutto ok.
Il problema è proprio glom che credo non riesca a comunicare bene con post-bordello.
La pass la so pure, è che proprio non la chiede e non c'è modo di impostarla in glom

@airport
quindi secondo te non va proprio di suo?

« Ultima modifica: Aprile 27, 2011, 09:58:23 pm da Darko »

Darko82

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #7 il: Giugno 01, 2011, 10:48:37 am »
Ok, credo di avere risolto il problema, ma è da  :facepalm:

Nel wiki di glom c'è, ovviamente il modo di ovviare a problemi analoghi al mio, mettendo mano al postgresql.conf (o quello che è).
Peccato che in fase di installazione postgresql, su arch, non imposti nessun postgresql.conf.
Da qui la magagna.

In pratica se creo un database, glom fallisce, ma crea la struttura, compreso un postgresql.conf dentro la cartella del db appena creato.
Modificato questo come da wiki ecco che tutto funziona magicamente.

Ora, onde evitare di fare a mano ogni volta questo lavoro, secondo voi dove devo andare a piazzare una copia di postgresql.conf "universale"?
In /etc? In ~/.config?

tonywhite

  • Visitatore
Re:Glom su Archlinux
« Risposta #8 il: Gennaio 30, 2012, 06:44:50 pm »
sia in /etc che in ~/.config

dopo gli aggiornamenti verifica quale dei 2 si sia sputtanato a dovere :asd: