Citazione di: Toshio il 25 Dicembre 2021, 16:52:00
Citazione di: sgnablo il 25 Dicembre 2021, 14:35:38
James Webb Space Telescope lanciato con successo  :mki: :mki: :happy:

buon natale :lkof:
:ysy: :clap: :happy:
C'è ancora un mesetto di suspense per essere "tranquilli", speriamo  che si apra "giusto" (c'è un solo tentativo a quanto ne so).
una delle 340 cose che potrebbero andare storte :asd:
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

Citazione di: sheldon il 25 Dicembre 2021, 17:21:09
Migliardi buttati nello spazio , o in tasca .  :asd:
molti meno di quanti ne vengano buttati in armamenti ogni anno  :verovero:
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

ecco.. in generale su di me fa un po' presa il discorso dei soldi per andare nello spazio, anche se comunque riconosco che è ricerca e che di per se è una megafigata.

non so come esprimermi riguardo ai soldi spesi in armamenti. (come esprimermi in negativo, è chiaro)

I soldi per andare sullo spazio restano sulla terra, eh ;) son stipendi per le migliaia di persone che lavorano nella progettazione, costruzione e collaudo dei vari componenti che vengono usati nella ricerca spaziale, più tutto l'indotto.
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

E le bustarelle .  :verovero:

#10645 26 Dicembre 2021, 19:04:19 Ultima modifica: 26 Dicembre 2021, 19:08:52 di Toshio
Citazione di: sheldon il 25 Dicembre 2021, 17:21:09
Migliardi buttati nello spazio , o in tasca .  :asd:

Citazione di: zeek il 26 Dicembre 2021, 00:08:16
ecco.. in generale su di me fa un po' presa il discorso dei soldi per andare nello spazio, anche se comunque riconosco che è ricerca e che di per se è una megafigata.

non so come esprimermi riguardo ai soldi spesi in armamenti. (come esprimermi in negativo, è chiaro)
A parte che a fare i conti è poca roba ciascuno, ma non sono assolutamente soldi buttati. Ci sono state e ci saranno "ricadute pratiche" nel senso di evoluzioni tecnologiche che poi hanno applicazioni nel mondo reale. Quindi non è solo per la gloria. Al momento ci sono entrambe le prospettive, le motivazioni: sia l'aspetto pratico di eplorazione/preparazione per un'eventuale e probabile colonizzazione umana fuori dal pianeta terra quindi anche questa una motivazione "pratica", che l'avanzamento come "specie", comprendere di più e meglio l'universo, la realtà che ci circonda. Potrebbe bastare solo la seconda per quanto mi riguarda. Si potrebbe fare lo stesso discorso per  accelleratori di particelle e altri "attrezzoni" del genere, assolvono ad entrambi i compiti.     

Si , pensavo anche io la stessa cosa .  ;D

Ritornando seri , sono soldi in tasca ai soliti .  :verovero:

tutti aspetti che riconosco come positivi - quasi tutti, la colonizzazione umana di altri pianeti mi fa rabbrividire per tanti motivi ma non stiamo qui a farne questioni di lana caprina, come detto lì per lì il discorso soldi fa presa ma solo in parte in effetti come dice sgnablo non sono soldi bruciati. Quelli usati per gli armamenti invece sono peggio che bruciati.

#10648 27 Dicembre 2021, 16:47:33 Ultima modifica: 28 Dicembre 2021, 17:33:00 di Toshio
Non sono bruciati semplicemente perché anche le conoscenze "di base", quelle che vengono dalla ricerca pura, in un futuro più o meno prossimo quasi di sicuro avranno delle applicazioni tecnologiche. Il piacere della conoscenza della comprensione diventa quasi un "plus" un bonus gratuito. Ovviamente non la penso così, ma si potrebbe ritenere che allora anche i soldi spesi per esempio da molti comuni per iniziative culturali come concerti e mostre di arte figurative siano spesi male o buttati. Se proprio si voglia utilizzare come metro di giudizio la mera utilità, in questo caso il ritorno economico sia nel quasi immediato che nel futuro è praticamente assisicurato.

Citazione di: zeek il 27 Dicembre 2021, 10:42:20
tutti aspetti che riconosco come positivi - quasi tutti, la colonizzazione umana di altri pianeti mi fa rabbrividire per tanti motivi ...

Capisco @zeek e non ignoro per niente quel tipo di considerazioni. Bello pensare che "non dobbiamo andare a rovinare/sfruttare altri posti". Per quanto complesso il discorso si semplifica in, stringi-stringi in... controllo delle nascite. Su questo rabbrividisci? Nel caso tu non sia d'accordo, a una certa "'ndò li metti"?


#10649 27 Dicembre 2021, 18:05:37 Ultima modifica: 27 Dicembre 2021, 18:07:32 di zeek
beh, sì, rabbrividisco, ma non mi butterei in discorsi di questo tipo. Ritengo che risorse ce ne siano abbastanza ma che ci siamo imposti uno stile di vita esasperato che comporta che nom ce ne siano abbastanza per tutti. Dire "per te non c'è posto perché ci sono già io", detto magari da qualcuno che parla di frontiere aperte non solo mi fa rabbrividire ma anche un po' sorridere.

Gli armamenti ritengo siano la cosa più stronza che abbiamo in questa terra, ok hanno come benefit collaterale il boost alla ricerca, ma a quel punto preferisco che si investano in viaggi nello spazio che boostano la ricerca e non hanno come scopo diretto quello di uccidere.. però vabeh, questo è il mio mondo perfetto..

comunque il controllo delle nascite si può dire che già ci sia, se guardi le nascite in italia non ce ne sono abbastanza nemmeno per garantire il ricambio.

#10650 27 Dicembre 2021, 19:52:53 Ultima modifica: 27 Dicembre 2021, 19:54:40 di sgnablo
Citazione di: zeek il 27 Dicembre 2021, 18:05:37
beh, sì, rabbrividisco, ma non mi butterei in discorsi di questo tipo. Ritengo che risorse ce ne siano abbastanza ma che ci siamo imposti uno stile di vita esasperato che comporta che nom ce ne siano abbastanza per tutti. Dire "per te non c'è posto perché ci sono già io", detto magari da qualcuno che parla di frontiere aperte non solo mi fa rabbrividire ma anche un po' sorridere.

Gli armamenti ritengo siano la cosa più stronza che abbiamo in questa terra, ok hanno come benefit collaterale il boost alla ricerca, ma a quel punto preferisco che si investano in viaggi nello spazio che boostano la ricerca e non hanno come scopo diretto quello di uccidere.. però vabeh, questo è il mio mondo perfetto..

comunque il controllo delle nascite si può dire che già ci sia, se guardi le nascite in italia non ce ne sono abbastanza nemmeno per garantire il ricambio.
non sono sicuro ci siano abbastanza risorse. Al momento produciamo cibo per un numero sufficiente di persone, ma solo per soddisfare un mercato dello spreco nel mondo occidentale (si, il cibo complessivo basta, ma ne buttiamo una parte). Perché le risorse bastino davvero per tutti, dovremmo rinunciare a molte delle comodità che reputiamo irrinunciabili, perché di fatto gravano sulle spalle di altri popoli, in primis la Cina. E non parlo del governo cinese, ma del popolo. Se noi possiamo cazzeggiare qui, magari da uno smartphone recente, lo dobbiamo al fatto che da qualche parte ci sono schiavi che producono le cose che usiamo. e non venirmi a dire che la manodopera pagara due dollari al giorno per lavorare 14 e più ore non sia a livello di schiavitù...
I nostri rifiuti (intendo come occidentali) fino a poco fa venivano mandati in cina per essere smistati e smaltiti, finché non hanno detto "basta"..

parliamoci chiaro: non ne usciremo, se non a costo di sacrifici pesanti, che dall'aria che tira nessuno vuole fare, sperando sempre che qualcun altro cavi le castagne dal fuoco. e poi senti l'India che dice che continuerà a inquinare come ora per altri 70 anni, e pensi "tranquilli, tra 70 anni saremo estinti".
non saranno le auto elettriche a salvare il mondo (da che poi? il mondo sta benissimo, siamo noi che stiamo gettando benzina nel nostro bunker sotteraneo in fiamme e ci stupiamo che non si spengano), e di certo non nel breve periodo. Il tempo a disposizione è già finito, ma facciamo finta di niente.

my2c, scusate il catastrofismo ma non vedo granché per essere ottimista, onestamente. :-X
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

@sgnablo mi trovi totalmente d'accordo.
non rinuncerei all'acqua calda in casa ma a diverse cose sì..
considera comunque che sono uno che usa i vestiti  finché non si logorano - e di certo non cambio telefono per sport. l'ultimo mio portatile aveva tipo 12 anni e non supportava RAM aggiuntiva altrimenti probabilmente non l'avrei cambiato.. la mia prima macchina l'ho portata fino a 430k km, e ora ne ho un'altra che spero duri altrettanto, magari in più tempo visto che sto in smart quasi sempre.. quindi ecco.. sicuramente ancora non basta eh, però insomma, non sono emigrato in africa, vivo in Italia eppure se la produzione fosse calibrata per cambiare computer e macchina ogni 10/15 anni salvo rottura già sarebbe qualcosa.. ovviamente non è possibile perché valutiamo la qualità dell'economia dalla produzione, quindi indirettamente dai rifiuti che produciamo (per vendere ci vuole che qualcuno butti)

il punto è che per vendere in volumi sempre crescenti (il capitalismo si basa su una crescita infinita, che è ovviamente impossibile sul lungo periodo) si producono sempre più rifiuti, di cose che magari sono ancora utilizzabili. anche io non sono tipo da cambiare abbigliamento o altro finché non sono davvero squagliati (il mio telefono fa 4 anni a breve :asd: )
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

@zeek Che in occidente abbiamo uno stile di vita letteralmente non sostenibile è fin troppo palese.
Possiamo attuare innumerevoli interventi per impattare meno sul pianeta a partire dall'autolimitazione dei consumi e l'utilizzo sempre più massicio di energie rinnovabili eccetera eccetera Ritenere però che di risorse ce ne siano abbastanza è come mettere la testa sotto la sabbia. Basta consumare di meno e a posto così, molto consolante. Innanzi tutto è solo teoria, di fatto l'impronta ecologica dell'Italia per esempio, è a questo livello. https://eterra.it/impronta-ecologica/
Ma non è questo il punto, se anche riuscissimo ad essere in equilibrio con il mondo lo intenderesti per questo livello di popolazione giusto? E se aumentassimo di un miliardo e poi chessò... di un altro miliardo? Per quanto tutti bravi che si comportano bene e consumano poco gliela vuoi dare una casa si devono vestire, avere l'acqua corrente, dovranno pure magnà?
Mi sa che non ti rendi conto che il tuo "ci sono abbastanza risorse" equivale a dire che sia sostenibile una crescita di popolazione indefinita.

@sgnablo eh, infatti che dire.. mi ripeto: sono completamente d'accordo!

Comunque per chiuderla, @Toshio, non so come dirlo, a parte il fatto, ripeto, in italia la popolazione sta diminuendo, non aumentando, quindi siamo nel paese sbagliato per fare questi discorsi. Ho fatto il test, vivendo come vivo io ci vorrebbero 2 pianeti e un po', perfetto, quindi questo significa che siamo già troppi.. allora che facciamo uccidiamo qualcuno a sorte perché se no non bastano le risorse? Il problema è proprio nato dal fatto che non sappiamo accontentarci, e proseguire su questa strada, per quanto mi riguarda, non può essere la soluzione.
Poi ecco, ci son persone che non fanno figli che se no inquinano, mangiano roba sintetica che se no inquinano, spero stiano in casa senza riscaldamenti che se no so ipocriti, non so mi chiedo se a un certo punto non verrà fuori qualcuno che proporrà suicidi di massa per salvare il pianeta :-\ sarebbe probabilmente comunque meno ipocrita del voler salvare il pianeta impedendo ad altri di vivere.

#10655 28 Dicembre 2021, 18:35:46 Ultima modifica: 28 Dicembre 2021, 18:38:48 di Toshio
A mio parere, certo non in paesi come l'Italia, un controllo della popolazione sarà necessario, e in parte lo è già, per quanto non piaccia. La colonizzazione umana del sistema solare, e l'approvigionamento di risorse, vedi asteroidi con metalli rari, pure si renderanno necessari. E come ovvio e abbiamo già detto, uno stile di vita più sostenibile. Il fatto è che solo quet'ultimo non basta per nulla.   
Francamente preferisco che si fottano uno o più asteroidi della cintura piuttosto che aprano un paio di enormi miniere in Amazzonia, per esempio.

#10656 28 Dicembre 2021, 20:22:28 Ultima modifica: 28 Dicembre 2021, 20:27:10 di zeek
ah, beh, su questo ok, tanto vale andare ad inquinare fuori se non possiamo farne a meno.

edit: ammesso che inquinare fuori non ci si ritorca poi comunque contro  :asd:

Eh beh se anche rimanessimo stabili come popolazione, ovviamente quelli che adesso non hanno auto forni lavatrici computer parlofoni ecc... li vorranno, quindi chiaro che ci mangeremmo anzi mangeremo parecchie risorse con quello che comporta per ecosistemi ed habitat di uno sproposito di specie viventi. 
Da lì partivamo, esplorazione colonizzazione umana e sfruttamento delle risorse nel sistema solare. Ok non sorride neanche a me l'idea visto che siamo una cazzo di piaga, diventarlo anche per altri mondi ma l'alternativa qual'è? Sfruttare e rovinare più di quanto già non facciamo e abbiamo fatto il nostro di pianeta. Guarda caso non ci siamo solo noi e le rocce. Sarà superfluo ricordarlo, ma ci sono cose irreversibili, tipo le estinzioni, non è che se d'ora in poi, usiamo la borsa di tela per la spesa e la macchina elettrica tornano in vita, o smettono di estinguersi. Intanto ridendo e scherzando
siamo causa della sesta estizione di massa.https://ecoland.it/estinzione-di-massa/   (carino il titolo "C'è da preoccuparsi?")

Nel frattempo speriamo che il JWT non venga colpito da uno stronzissimo meteorite a forma di astrologo. :asd:

Citazione di: zeek il 26 Dicembre 2021, 00:08:16
ecco.. in generale su di me fa un po' presa il discorso dei soldi per andare nello spazio, anche se comunque riconosco che è ricerca e che di per se è una megafigata.

non so come esprimermi riguardo ai soldi spesi in armamenti. (come esprimermi in negativo, è chiaro)

https://www.ilpost.it/2012/08/08/perche-spendere-cosi-tanto-per-lo-spazio/

@Buntolo grazie!
davvero top lettera di risposta.
comunque come dicevo mi rendo conto che è ricerca e che quindi ha o potrebbe avere dei risvolti incredibilmente positivi per l'umanità..

poi che ti dico.. se penso che intanto che alcuni faticano ad andare in vacanza altri vanno in vacanza nello spazio beh sta cosa un po' mi lascia così. però ecco.. del resto viviamo in un mondo di contraddizioni..