*

SuNjACk

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #580 il: 17 Giugno 2012, 14:09:37 »
Cancer FB


*

AirPort

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #581 il: 17 Giugno 2012, 14:38:50 »

*

Offline sgnablo

  • Tiranno Democratico
  • *******
  • 16.806
  • 250
  • [rimosso dallo staff]
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #582 il: 17 Giugno 2012, 14:52:13 »
ma io son perfettamente d'accordo: tra le due scelte, la dittatura è il male minore. peccato che una dittatura simile non esista :asd:
スニャブロ ufficiale del forum
pulsantoni pulsantosi per greasemonkey: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=4.msg183#msg183
script greasemonkey anti-ads: http://bubs.altervista.org/index.php?topic=6.msg2581#msg2581

I miei vaneggi pseudodisegnosi: http://sgnafp.deviantart.com/

"Speed never killed anyone, suddenly becoming stationary, that's what gets you."

*

SuNjACk

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #583 il: 17 Giugno 2012, 14:53:57 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:

*

Offline eldar

  • Apostolo dello SPAM
  • *******
  • 18.946
  • 235
  • Giuda, per essere precisi.
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #584 il: 17 Giugno 2012, 15:20:13 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

*

Offline Darko

  • Vaginecologo ufficiale del forum
  • *******
  • 17.021
  • 206
  • All work and no spam makes Darko a dull boy
    • Sprazzi di follia
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #585 il: 17 Giugno 2012, 15:23:07 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Quello che stavo per scrivere io dai pochi ricordi scolastici (da una prof comunista, quindi presumo sia abbastanza vero :omg:)
Ritengo di avere diritto alle royalties sull'acronimo BUBS :lki:
Sono scemo di mio :verovero: Tutto a posto | I don’t have a problem with caffeine. I have a problem without caffeine.
Se i nostri cervelli fossero abbastanza semplici da poter essere capiti, allora saremmo così semplici che non capiremmo - Ian Stewart
Fotografia ad mentula

*

AirPort

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #586 il: 17 Giugno 2012, 15:32:17 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:

*

Offline eldar

  • Apostolo dello SPAM
  • *******
  • 18.946
  • 235
  • Giuda, per essere precisi.
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #587 il: 17 Giugno 2012, 15:41:34 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:
cosa centra? Era una dittatura con tutto quello che comporta, ma si discuteva di risultati pratici.
A livello di sviluppo industriale,infrastruturale, agricolo/alimentare e di servizi di wellfare il primo decennionon è stato male a livello di risultati della nazione. anzi.

*

SuNjACk

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #588 il: 17 Giugno 2012, 15:43:03 »
Il problema è la guerra se ho capito bene.

*

AirPort

Re:immagini NON divertenti
« Risposta #589 il: 17 Giugno 2012, 15:44:53 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:
cosa centra? Era una dittatura con tutto quello che comporta, ma si discuteva di risultati pratici.
A livello di sviluppo industriale,infrastruturale, agricolo/alimentare e di servizi di wellfare il primo decennionon è stato male a livello di risultati della nazione. anzi.

C'entra che IMHO comunque non sono discorsi scindibili quando si parla di risultati di un governo.

*

Offline TonyWhite

  • Apostolo dello SPAM
  • ********
  • 32.818
  • 197
    • Se proprio non hai un cazzo da fare...
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #590 il: 18 Giugno 2012, 10:01:27 »
Secondo il mio modestissimo parere non si dovrebbe trucidare la minchia. La politica non deve essere sinistra o destra, non deve essere "lui ha rubato più di me". Deve essere un insieme di decisioni costruttive che servono a mandare avanti un paese. Attualmente la politica italiana è un incrocio tra il peggio della Microsoft e quello della Apple.

(click to show/hide)

*

Offline Gabo

  • L'unico utente del forum senza titoletto personalizzato
  • ******
  • 7.626
  • 26
  • youtube.com/watch?v=CAEQuE-ygjA
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #591 il: 18 Giugno 2012, 12:03:47 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:
cosa centra? Era una dittatura con tutto quello che comporta, ma si discuteva di risultati pratici.
A livello di sviluppo industriale,infrastruturale, agricolo/alimentare e di servizi di wellfare il primo decennionon è stato male a livello di risultati della nazione. anzi.

 :omg:


*

Offline eldar

  • Apostolo dello SPAM
  • *******
  • 18.946
  • 235
  • Giuda, per essere precisi.
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #592 il: 18 Giugno 2012, 13:22:49 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:
cosa centra? Era una dittatura con tutto quello che comporta, ma si discuteva di risultati pratici.
A livello di sviluppo industriale,infrastruturale, agricolo/alimentare e di servizi di wellfare il primo decennionon è stato male a livello di risultati della nazione. anzi.

 :omg:



che c'è?!
guarda che uno può essere un dittatore anche essendo un discreto amministratore  :pipp:
rapportati agli indici del tempo ed al contesto di cui si parla (c'è giusto in mezzo la crisi del '29) il lavoro svolto dal regime fascista a livello di sviluppo nazionale (industria,agricoltura,insfrastrutture, servizi&wellafare, peso polito-diplomatico internazionale) fino al '35/'36 è stato, seppur coi suoi alti e bassi ed errori anche grossolani, parecchio pagante.
Questo esula da qualunque giudizio morale, come anche dalla piega pessima - sotto ogni punto di vista- presa dopo mandando a puttane tutto.

« Ultima modifica: 18 Giugno 2012, 13:28:34 da eldar »

*

Offline TonyWhite

  • Apostolo dello SPAM
  • ********
  • 32.818
  • 197
    • Se proprio non hai un cazzo da fare...
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #593 il: 18 Giugno 2012, 13:27:20 »
In sostanza: fare le cose bene smaronnando il meno possibile

*

Offline Cire

  • Utente più fastidioso del foro, ben più di Sacco
  • ********
  • 30.276
  • 98
  • Ogni donna sogna un pezzo di Cire
    • Dubito lo finirò tanto presto
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #594 il: 18 Giugno 2012, 15:27:07 »
In sostanza: fare le cose bene smaronnando il meno possibile
Fare le cose in modo che tutti (Stato compreso) funzionino.

*

Offline TonyWhite

  • Apostolo dello SPAM
  • ********
  • 32.818
  • 197
    • Se proprio non hai un cazzo da fare...
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #595 il: 18 Giugno 2012, 15:27:41 »
In sostanza: fare le cose bene smaronnando il meno possibile
Fare le cose in modo che tutti (Stato compreso) funzionino.
:verovero:

*

Offline Cire

  • Utente più fastidioso del foro, ben più di Sacco
  • ********
  • 30.276
  • 98
  • Ogni donna sogna un pezzo di Cire
    • Dubito lo finirò tanto presto
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #596 il: 18 Giugno 2012, 15:46:49 »
In sostanza: fare le cose bene smaronnando il meno possibile
Fare le cose in modo che tutti (Stato compreso) funzionino.
:verovero:
:pipp:

*

Offline Gabo

  • L'unico utente del forum senza titoletto personalizzato
  • ******
  • 7.626
  • 26
  • youtube.com/watch?v=CAEQuE-ygjA
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #597 il: 18 Giugno 2012, 20:02:34 »
"una buona dittatura è comunque meglio di una cattiva democrazia". ~ I. Asimov

Solo che il ventennio non presumo che sia stata una buona dittature :lkof:
nel primo decennio non è andata nemmeno malissimo in realtà...poi la debacle completa

Certo, ovviamente escludendo qualche omicidio politico, la repressione della libertà di stampa, ... :lki:
cosa centra? Era una dittatura con tutto quello che comporta, ma si discuteva di risultati pratici.
A livello di sviluppo industriale,infrastruturale, agricolo/alimentare e di servizi di wellfare il primo decennionon è stato male a livello di risultati della nazione. anzi.

 :omg:



che c'è?!
guarda che uno può essere un dittatore anche essendo un discreto amministratore  :pipp:
rapportati agli indici del tempo ed al contesto di cui si parla (c'è giusto in mezzo la crisi del '29) il lavoro svolto dal regime fascista a livello di sviluppo nazionale (industria,agricoltura,insfrastrutture, servizi&wellafare, peso polito-diplomatico internazionale) fino al '35/'36 è stato, seppur coi suoi alti e bassi ed errori anche grossolani, parecchio pagante.
Questo esula da qualunque giudizio morale, come anche dalla piega pessima - sotto ogni punto di vista- presa dopo mandando a puttane tutto.

 :qcz:

Il discorso è lo stesso per la Germania nazista; sono i soliti ad essersi arricchiti: alta/media borghesia, vertici militari. Il popolino stava nella merda come prima, probabilmente anche di più. Mi pare che pure Tito Zaniboni, una volta rientrato in Italia, scrisse in una lettera quanto rimase sconvolto dalla situazione di povertà in cui aveva trovato la gente "normale".
I primissimi passi verso il welfare vennero fatti in età giolittiana, non fascista; stessa cosa per industrializzazione e sviluppo.
« Ultima modifica: 18 Giugno 2012, 20:09:51 da Gabo2 »

*

Offline eldar

  • Apostolo dello SPAM
  • *******
  • 18.946
  • 235
  • Giuda, per essere precisi.
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #598 il: 18 Giugno 2012, 20:31:08 »
Citazione
I primissimi passi verso il welfare vennero fatti in età giolittiana, non fascista; stessa cosa per industrializzazione e sviluppo.
ma non diciamo cazzate.
L'italia "liberale" ha solo posto delle basi scandalosamente inadeguate e sottodimensionate anche rispetto ad altri stati fortemente conservatori nello stesso periodo (sul wellfare guarda la germania del kaiser e confrontala con l'italia a cavallo del secoloe fatti due conti sul perché l'italia fosse fulco di movimenti marxisti e anarchici).
Citazione
pare che pure Tito Zaniboni, una volta rientrato in Italia, scrisse in una lettera quanto rimase sconvolto dalla situazione di povertà in cui aveva trovato la gente "normale".
una citazione storica che parte con pare è già bell' e cotta. O ha scritto o no. Ma resta comunque inifluente.
a)perché si parla della situazione di povertà e degrado del dopoguerra
b)perché vorrei capire con cosa la si confronta. Qual'era la situazione nel '10..e nel '19/'22? ecco.
c)perché è facilone fare retorica "anti" a posteriori
Citazione
. Il popolino stava nella merda come prima, probabilmente anche di più.
cosa? prego?
vatti a vedere le condizioni in cui si era post prima guerra mondiale tanto in francia quanto in germania....

Oh ragazzi. Vediamodi capirci.
Sono il primo col rigurgito antifascista ma carta canta e non è che si possa riscrivere il dato più di tanto.

Pensa tu Gabo che tutte le grandi industrie pesanti semi-statali che costituiscono ancora ad oggi il "nocciolo duro" della produttività italiana (ansaldo,fincantieri,finmeccanica, etc.) sono tutte nate -e cresciute fino a dimensioni da competitività internazionale- a metà anni 30
idem l'IRI, che sarà il cuore del rilancio post bellico fino ad essere data in pasto ai soliti da Prodi nei primi anni '90
volendo si potrebbe parlare della rete ferroviaria
dello sviluppo agroalimentare
della rete telefonica ed elettrica
delle bonifiche e dei lavori infrastrutturali...
e solo per restare a livello di mero sviluppo produttivo.


*

Offline Gabo

  • L'unico utente del forum senza titoletto personalizzato
  • ******
  • 7.626
  • 26
  • youtube.com/watch?v=CAEQuE-ygjA
Re:immagini NON divertenti
« Risposta #599 il: 18 Giugno 2012, 20:42:52 »
Citazione
I primissimi passi verso il welfare vennero fatti in età giolittiana, non fascista; stessa cosa per industrializzazione e sviluppo.
ma non diciamo cazzate.
L'italia "liberale" ha solo posto delle basi scandalosamente inadeguate e sottodimensionate anche rispetto ad altri stati fortemente conservatori nello stesso periodo (sul wellfare guarda la germania del kaiser e confrontala con l'italia a cavallo del secoloe fatti due conti sul perché l'italia fosse fulco di movimenti marxisti e anarchici).

Mai detto che fossero adeguate, ma sicuramente le basi non le ha date Mussolini, che altrettanto sicuramente non ha creato un welfare adeguato. Se da un lato dava, dall'altro menava. Giolitti tentava la mediazione tra i lavoratori e gli industriali

Citazione
pare che pure Tito Zaniboni, una volta rientrato in Italia, scrisse in una lettera quanto rimase sconvolto dalla situazione di povertà in cui aveva trovato la gente "normale".
una citazione storica che parte con pare è già bell' e cotta. O ha scritto o no. Ma resta comunque inifluente.
a)perché si parla della situazione di povertà e degrado del dopoguerra
b)perché vorrei capire con cosa la si confronta. Qual'era la situazione nel '10..e nel '19/'22? ecco.
c)perché è facilone fare retorica "anti" a posteriori

Sbagli, la lettera la scrisse quando rientrò nel 25, in piena affermazione del regime, non la trovo semplicemente perchè in rete non viene caricato qualsiasi documento.


Citazione
. Il popolino stava nella merda come prima, probabilmente anche di più.
cosa? prego?
vatti a vedere le condizioni in cui si era post prima guerra mondiale tanto in francia quanto in germania....

Oh ragazzi. Vediamodi capirci.
Sono il primo col rigurgito antifascista ma carta canta e non è che si possa riscrivere il dato più di tanto.

Pensa tu Gabo che tutte le grandi industrie pesanti semi-statali che costituiscono ancora ad oggi il "nocciolo duro" della produttività italiana (ansaldo,fincantieri,finmeccanica, etc.) sono tutte nate -e cresciute fino a dimensioni da competitività internazionale- a metà anni 30
idem l'IRI, che sarà il cuore del rilancio post bellico fino ad essere data in pasto ai soliti da Prodi nei primi anni '90
volendo si potrebbe parlare della rete ferroviaria
dello sviluppo agroalimentare
della rete telefonica ed elettrica
delle bonifiche e dei lavori infrastrutturali...
e solo per restare a livello di mero sviluppo produttivo.

A parte che l'ansaldo nel '32 fallì, e si portò dietro un sacco di banche. Detto ciò, stai in pratica dicendo le stesse cose che dico io: sono gli industriali, non il popolino ad arricchirsi. Poi vabbè, non parliamo del tasso di alfabetizzazione, del tasso malarico etc.
Mio nonno mi racconta ancora quando c'era gente che per cena divideva un uovo in 4 persone.